JM Services - шаблон joomla Создание сайтов

Le risposte alle vostre domande

A cosa serve il Diploma di Idoneità al Maneggio delle Armi?

Tale documento è necessario a corredo della domanda di primo rilascio, per poterlo conseguire è indispensabile frequentare un corso teorico-pratico tenuto dagli Istruttori della sezione.

Il corso si tiene esclusivamente di sabato mattina e con prenotazione obbligatoria, per una durata complessiva di circa 3-4 ore, quindi il tutto richiede la mattinata del sabato.

Il giorno prenotato bisogna essere in poligono entro le ore 08:45 con i seguenti documenti:

  1. Certificato rilasciato dal proprio medico curante per la pratica sportiva non agonistica;

  2. Documento di riconoscimento,

  3. Codice fiscale o tessera sanitaria,

  4. 1 marca da bollo da € 16,00;

  5. Pagamento esclusivamente per contanti pari a € 134,00.

Che armi si possono usare in poligono?

Sono ammesse le armi corte che vanno dal 22LR fino al 45 ACP/HP, con esclusione del calibro 44 Magnum e calibro 12 (usando esclusivamente munizionamento acquistato in poligono), tale limitazione sarà valida fino all’inaugurazione dell’impianto elettromeccanico sulla distanza dei 25 metri.

Per le carabine l’unico calibro ammesso è il 22LR.

Chi può iscriversi al tiro a segno?

Si possono iscrivere tutti i maggiorenni ed i minorenni, al momento dell’iscrizione si sottoscrive una domanda di iscrizione, fornendo per autodichiarazione una serie di informazioni; per i maggiorenni è necessario presentare:

Documento di riconoscimento o Licenza di Trasporto o Porto di Pistola in corso di validità;

Certificato medico per la pratica sportiva non agonistica,

Codice fiscale;

2 foto tessere.

Chi può praticare attività sportiva?

L’attività sportiva è aperta a tutti, i minorenni iscritti rientrano nel settore sportivo giovanile e seguiti da allenatori federali che li preparano ad affrontare le gare regionali, partendo dalle discipline ad aria compressa ed al compimento del 14° anno possono praticare le discipline a fuoco esclusivamente sotto la sorveglianza di allenatori abilitati.

I maggiorenni hanno accesso a tutte le specialità di tiro, purché in possesso di Abilitazione Tecnica o Diploma di Idoneità Maneggio Armi oppure Licenza di Trasporto o Porto di Pistola in corso di validità.

Chi può usare gli impianti a fuoco?

Per poter utilizzare gli stand di tiro a fuoco sulla distanza dei 25 e 50 metri è consigliabile essere titolare di Licenza di Trasporto di Fucile Uso Tiro a Volo o Porto di Pistola, oppure in alternativa si può frequentare un corso di Idoneità Tecnica post iscrizione, il quale permette l’uso esclusivamente degli impianti e delle armi della sezione di Bari.

In alternativa, chi è intenzionato a conseguire la Licenza deve obbligatoriamente frequentare il corso per il rilascio del Diploma di Idoneità al Maneggio delle Armi; successivamente se vorper utilizzare gli impianti dovrà necessariamente iscriversi come socio Volontario.

Come si svolge il corso per l'abilitazione al maneggio delle armi?

Il corso si svolge in due parti: una teorica ed una pratica
Parte teorica

Vengono elencate le varie norme di sicurezza da osservare nel maneggiare le armi sia in poligono che in generale. Sono elencate le parti strutturali delle armi, le loro funzioni, specificando l’importanza delle linee di mira , smontaggio e rimontaggio, il munizionamento specifico. Viene mostrata la corretta azione di tiro con la migliore posizione del corpo, la corretta impugnatura dell’arma, il puntamento e lo scatto.

Parte pratica
Il candidato, sotto il controllo dell’istruttore, esegue due serie di 20 e 30 colpi.
Dovrà per prima cosa dimostrare di maneggiare con padronanza l’arma ed assumere una corretta posizione di tiro.
La pistola potrà essere impugnata con una o due mani, la carabina potrà essere imbracciata o appoggiata ad un sostegno. 

Cos’è e quanto dura il buono linea?

Il pagamento del buono linea è obbligatorio per tutti i soci e da diritto all’uso dell’impianto di tiro prescelto, esso potrebbe anche essere definito pagamento della corsia di tiro.

La durata del buono linea è fissata in 45 minuti, entro i quali si possono sparare le munizioni acquistate o trasportate, tale tempo è indipendente dal quantitativo delle munizioni da utilizzarsi.

Il costo del buono linea per le munizioni acquistate in sezione varia a seconda del quantitativo, invece, per le munizioni portate dall’utente (commerciali e/o ricaricate), per un numero massimo di 200.

Da che età si può essere iscritti al Tiro a Segno?

Dal compimento del 10° anno di età, presentando il certificato medico per la pratica sportiva non agonistica, il documento di riconoscimento se in possesso e bisogna essere accompagnati da un genitore anch’egli fornito di documento di riconoscimento, il quale deve firmare l’atto di assenso. Questa procedura è valida per i soli minorenni.

L’uso del poligono è solo per i tiratori sportivi?

L’uso è aperto a tutti, con i requisiti previsti in fase di iscrizione. Il socio Volontario Tiratore ha la possibilità di potersi iscrivere alle gare, sia in sede che fuori, mentre il socio Volontario Frequentatore può usare l’impianto ma non ha la possibilità di iscriversi alle gare. Detta condizione può essere modificata durante l’anno, su richiesta dell’interessato, previo versamento della quota corrispondente per il cambio di status.

Modalità di iscrizione delle Guardie Giurate

Le Guardie Particolari Giurate sono obbligate per legge ad iscriversi ad una Sezione di Tiro a Segno Nazionale e sono tenuti a sostenere in un anno n°2 esercitazioni e n°1 esame annuale di rinnovo.
Queste esercitazioni dovranno essere ripetute annualmente per l'intera durata del porto d'armi.
Al momento dell'iscrizione si dovrà seguire una lezione teorica e successivamente una prova pratica, dove verrà valutato il corretto uso e maneggio dell'arma in totale sicurezza e il raggiungimento dei risultati come dal  Manifesto 2015 & Linee Guida Corsi di Tiro 2015.

Modalita' di iscrizione per ottenere il certificato di uso e maneggio armi sia per arma corta che per arma lunga

L’emissione dei certificati di idoneità al maneggio delle armi è compito delle Sezioni di tiro a Segno Nazionale.
Il Presidente della Sezione rilascia il certificato comprovando che il candidato è idoneo al maneggio delle armi dopo il superamento del corso di lezioni di tiro.
Il corso è organizzato e svolto nel rispetto delle norme, dettate dall'Unione Italiana Tiro a Segno, sotto la direzione di un Istruttore o Direttore di Tiro il quale attesta la partecipazione alla lezione teorica ed il superamento della prova pratica ottenendo il punteggio minimo previsto.

Posso acquistare le munizioni in poligono?

Si, però vanno obbligatoriamente consumate in impianto.

Chi acquista le munizioni in poligono ha la facoltà di poter noleggiare un’arma della sezione, viceversa, chi acquista o consuma munizioni proprie (commerciali) o ricaricate non potrà assolutamente richiedere il noleggio dell’arma.

Quali discipline si possono praticare?

Tutte le discipline di Tiro Accademico come:

  1. 10 metri ad aria compressa pistola e carabina);

  2. 25 metri per le pistole a fuoco come Pistola Automatica, Pistola Standard, Pistola Sportiva e Pistola Grosso Calibro;

  3. 50 metri per Pistola Libera, Carabina a Terra, Carabina a tre Posizioni

Inoltre:

  1. 50 metri per le specialità Bench Rest, disciplina suddivise in due circuiti distinti (AIBR22 e BR22) differenti per regolamento ed equipaggiamento;

  2. 25 metri per la specialità Tiro Rapido Sportivo, di recente introduzione nella struttura barese.

Quali documenti sono necessari per l'iscrizione al Tiro a Segno?

01Certificato medico di  idoneità all'esercizio non agonistico dello sport del tiro a segno rilasciato dal medico di famiglia o da un medico operante presso strutture militari o di polizia

02Stato di famiglia o autocertificazione compilando un apposito modulo presso i nostri uffici

03Documento d'identità valido

04Una fotografia formato tessera

05Per i minorenni è necessaria la presenza di entrambi i genitori i quali dovranno sottoscrivere l'atto di assenso all'iscrizione